Condividi

Consideriamo importante

  • l’umiltà: abbiamo fatto tanti errori e anziché negarli o razionalizzarli o attribuirne le colpe ad altri abbiamo cercato di imparare da questi errori: quelli che inizialmente erano problemi si son trasformati in opportunità di apprendimento per noi e poi per facilitare ed accelerare quello altrui. Crediamo nell’apprendimento continuo e siamo i primi ad aggiornarci e formarci continuamente; miglioriamo continuamente quello che facciamo: c’è chi lo chiama kaizen noi la chiamiamo umiltà
  • la coerenza: ognuno di noi accompagna altri in percorsi e verso mete dove ha già sperimentato se stesso e tra difficoltà e successi ha appreso come arrivare alla realizzazione di risultati in quell’ambito;
  • rigore metodologico: il nostro taglio molto pratico ha sullo sfondo una ricerca metodologica approfondita e pragmatica …  prima di proporre un metodo l’abbiamo prima sperimentato su di noi e nell’applicarlo osserviamo prassi volte al miglioramento continuo;
  • preparazione: ci consideriamo professionisti nel portare avanti la nostra “prestazione”. Come per ogni atleta o altri “perfomer” (cantante, attore, musicista), consideriamo fondamentale la preparazione costante per li successo. Nella nostra esperienza è la preparazione, più che il talento, la variabile che distingue un professionista da un atleta “amatoriale”. Noi siamo “professionisti” che “amano” il loro mestiere e ci prepariamo (aggiorniamo, studiamo, sperimentiamo, andiamo a fondo, progettiamo, ripassiamo la lezione, pianifichiamo etc.) seriamente prima di una performance.
  • la semplicità: crediamo che comunicare in modo semplice con linguaggio, modelli, tecniche ed approcci semplici sia un valore aggiunto fondamentale. Unita al valore del rigore metodologico cerchiamo di “rendere tutto il più semplice possibile ma non più semplice di così” (A. Einstein)
  • l’utilità: l’ossessione che ci guida è di proporre teorie e modelli rigorosi ma anche utilizzabili in modo pratico, veloce, operativo. Un modello può essere interessante, divertente, stimolante ma se poi non si può applicare in modo semplice nella prassi operativa dal giorno dopo e da chiunque per noi perde molta utilità e difficilmente riusciremo o continueremo a proporlo.
  • la trasparenza: aiuta nel fare le cose dire ciò che si pensa in modo diretto e trasparente. A volte si corre il rischio di essere percepiti bruschi. L’intento è di non lasciare nell’aria aspettative irrealistiche ed implicite. Abbiamo scoperto che quando ciò non viene fatto le cose tendono a non funzionare nel breve medio o lungo termine. Allora cerchiamo di seguire il più possibile la saggezza popolare: patti chiari amicizia lunga.
  • orientamento al cliente: anche questo va spiegato altrimenti significa tutto e niente e diventa uno slogan. Per noi significa innazitutto orientamento al risultato e non al compito: cerchiamo di capire il bisogno di fondo che si tratta di soddisfare ed il problema da risolvere. Capire quale è il risultato finale che il cliente vuole realizzare e perchè ci aiuta a trovare la soluzione migliore che bilancia efficacia ed efficienza. Ecco perchè facciamo tante domande :-) .
  • affidabilità: questo più che un valore a se stante è la conseguenza dei valori di cui sopra. Anche in questo caso una rapida definizione: da “affidabile” nel senso che da garanzia di funzionare bene  ed ha buone probabilità di condurre a risultati positivi. Manteniamo le promesse e le nostre promesse “funzionano” grazie al rigore metodologico, all’orientamento al cliente, alla preparazione e pianificazione, etc.

I commenti sono chiusi.

IL TEAM ED I VALORI ELLEFFEGI®