3 Blocchi per la felicità nelle coppie

Aggrapparsi  agli eventi passati

Un primo blocco alla felicità nelle coppie è legato al rispondere ad eventi presenti in base a situazioni del passato, come ad esempio un insuccesso al lavoro, una ferita in una relazione significativa, etc. E questo agganciare un ricordo passato ad una situazione presente ci fa rimanere male e spesso rispondere in modo inadeguato al nostro partner.

Hai detto a tua moglie di comprare una cosa per la casa e lei si è dimenticata di comprarla. Che cosa succede? La mente collega la situazione presente con  eventi simili nel passato e ci rimaniamo male.

Se non siamo “presenti” corriamo il rischio di rispondere alla situazione non in base al presente ma in base al passato in maniera inadatta, creando in questo modo una distanza nella relazione e un blocco alla felicità della coppia.

È importante prestare attenzione ai pensieri e alle emozioni che proviamo  in una data situazione prima di dare una risposta comportamentale. Detto in altro modo: è importante coltivare l’abitudine di prestare attenzione prima di rispondere in una situazione.

Pregiudizio

Spesso in una relazione si formano delle aspettative implicite e delle idee preconcette. Queste aspettative o queste idee  creano i conflitti nella relazione.

Per esempio all’inizio della relazione ti formi l’idea che la tua ragazza è molto gentile e da rispetto a tutti. Un giorno la tua ragazza non si comporta come ti aspetti (ad esempio da una risposta un po’ brusca e non gentile e tu  cominci ad avere il conflitto con lei e pensi che la tua ragazza è cambiata).

In questa situazione cominci a giudicare ogni movimento dell’altra persona e cominci a soffocare l’altra persona pretendendo che si conformi alle tue aspettative ed idee su come si dovrebbe comportare. Poi stai male perché ti senti in colpa per quello che fai. E’ la mente che con i suoi meccanismi (creare aspettative ed idee e voler trovare sempre riscontro nel comportamento dell’altro) influenza il tuo comportamento verso l’altra persona, e con tali comportamenti si può compromettere la felicità nella relazione. È importante capire la dinamica nella relazione e il ruolo della mente in una relazione.

Incomprensione

Spesso succede nella relazione che uno non comprende bene quello che dice l’altro. Pensiamo di aver capito senza verificare la nostra comprensione di ciò che l’altro vuole comunicare. Non ascoltiamo efficacemente e non essendone consapevoli non verifichiamo se abbiamo compreso efficacemente. Queste aree di incomprensione con il tempo si trasformano in conflitto e riducono la felicità nella coppia.

Imparare a prestare attenzione all’altro quando ci parla e a noi stessi su come ascoltiamo è una abitudine che col tempo aiuta ad aumentare la felicità nella coppia.

Concept: Rajeev Ramaswamy

Autori: Mirco Bosi & Rajeev Ramaswamy

© 2013 ELLEFFEGI® books

I commenti sono chiusi.